Home

Molto spesso avere la possibilità di consultare una banca dati , diventa fondamentale , per riparare o capire il difetto , o ad effettuare delle misurazioni , o delle verifiche , e ci accorgiamo che una banca dati multimarca non basta !... E magari cominciamo a chiamare , amici o all’assistenza ,per avere l’informazione di cui abbiamo bisogno.
Oggi nelle officine di riparazione auto multi marche , necessita sempre di più avere delle informazioni per ottenere sempre di più degli indizi o dei suggerimenti , per risolvere i migliaia di difetti che le vetture moderne manifestano.
Non è difficile … non trovare ciò che cerchiamo , le vetture sono cosi tante , e i protocolli delle ECU cosi complessi che una sola banca dati non può certamente contenere tutto , di tutte le vetture è impossibile .
La “ Data Car Tronic “ oggi può darvi una nuova arma nuova per combattere i difetti , una banca dati di grande spessore tecnico , molto professionale e ricca di dettagli importanti ,che sicuramente saranno in grado di aiutarvi .
Un vasto menù , con oltre 836.000 pagine tutte da consultare,e come sei noi montassimo nella vostra officina , una libreria alta 10.mt e lunga 25.mt ,per contenere tutti i manuali che troverete dentro la banca dati.
A ogni vettura che scegliete ,un ricco menu ricco di informazioni sulla meccanica , sull’elettronica , e sulla carrozzeria con dettagli importantissimi sugli interni e sugli esterni della vettura.
Quello che rende questa banca dati interessante , sono gli spaccati con immagine e figure , con dettagli precisi ,con lo scopo di aiutare l’ operatore con ulteriore informazione visiva del componete di cui siamo interessati.
Questo aiuto importante che troverete in tutte le voci degli spaccati è presente anche nella carrozzeria , con interessanti spaccati anche sui cruscotti , i quali ci mettono sempre in difficoltà per smontarli e montarli.
Ma soprattutto quando si devono fare le misurazioni di un impianto o di un sensore , la nostra banca dati si esalta, dando un aiuto forte e deciso , con esempi e valori da confrontare , e con quale strumento dovete utilizzare .
Realizzare preventivi precisi e dettagliati , la banca dati si può integrare anche con questa voce.
Chiamateci … e noi veniamo direttamente nella vostra officina per istallarvi questo attrezzo da lavoro , ultima versione 2016 , e aggiornabile , e non ha nessuna data di scadenza …
con solo €. 165,28 + iva

Molto spesso avere la possibilità di consultare una banca dati , diventa fondamentale , per riparare o capire il difetto , o ad effettuare delle misurazioni  , o delle verifiche ,  e ci accorgiamo che una banca dati multimarca non basta !... E magari cominciamo a chiamare , amici o all’assistenza ,per avere l’informazione di cui abbiamo bisogno.

Oggi nelle officine di riparazione auto multi marche , necessita sempre di più avere delle informazioni per ottenere sempre di più degli indizi o dei suggerimenti , per risolvere i migliaia di difetti che le vetture moderne manifestano.

Non è difficile …  non trovare ciò che cerchiamo , le vetture sono cosi tante , e i protocolli delle  ECU cosi complessi che una sola banca dati non può certamente contenere tutto , di tutte le vetture è impossibile .

La “ Data Car Tronic “ oggi può darvi una nuova arma nuova per combattere i difetti , una banca dati di grande spessore tecnico , molto professionale e ricca di dettagli importanti ,che sicuramente saranno in grado di aiutarvi .

Un vasto menù , con oltre 836.000 pagine tutte da consultare,e come sei noi montassimo nella vostra officina , una libreria alta 10.mt e lunga 25.mt ,per contenere tutti i manuali  che troverete dentro la banca dati.

A ogni vettura che scegliete ,un ricco menu ricco di informazioni  sulla meccanica , sull’elettronica , e sulla carrozzeria  con dettagli importantissimi sugli  interni e sugli esterni della vettura.

Quello che rende questa banca dati interessante , sono gli spaccati con immagine e figure , con dettagli precisi ,con lo scopo di aiutare l’ operatore con ulteriore informazione visiva del componete di cui siamo interessati.

Questo aiuto importante che troverete in tutte le voci degli spaccati è presente anche nella carrozzeria , con interessanti spaccati anche sui cruscotti , i quali ci mettono sempre in difficoltà per smontarli e montarli.

Ma soprattutto quando si devono fare le misurazioni di un impianto o di un sensore , la nostra banca dati si esalta, dando un aiuto forte e deciso , con esempi e valori da confrontare , e con quale strumento dovete utilizzare .

realizzare preventivi precisi e dettagliati , la banca dati si può integrare anche con questa voce.

Chiamateci … e noi veniamo direttamente nella vostra officina  per istallarvi questo attrezzo da lavoro , ultima versione 2016 ,  e aggiornabile , e non ha nessuna data di scadenza …

con solo €. 165,28 + iva

Ultimo aggiornamento (Venerdì 08 Aprile 2016 14:44)

 

F1 2016

Calendario F1 2016

Data          GP          LIB. 1   LIB. 2   LIB. 3      Qualifiche    TV

20 Marzo     Australia     02:30     06:30     04:00      07:00    06:00   Sky

03 Aprile    Bahrain       13:00     17:00     14:00      17:00    17:00   Sky

17 Aprile    Cina           04:00     08:00     06:00      09:00    08:00   Sky e RAI

01 Maggio    Russia       09:00     13:00     11:00      14:00    14:00   Sky

15 Maggio    Spagna      10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky

29 Maggio    Monaco      10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI

12 Giugno    Canada       16:00     20:00     16:00      19:00    20:00   Sky

19 Giugno    Azerbaijan   11:00     15:00     12:00      15:00    15:00   Sky e RAI

03 Luglio    Austria         10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky

10 Luglio    G. Bretagna   11:00     15:00     11:00      14:00    14:00   Sky

24 Luglio    Ungheria      10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI

31 Luglio    Germania      10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI

28 Agosto    Belgio        10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky

04 Settembre Italia        10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI

18 Settembre Singapore 12:00     15:30     12:00      15:00    14:00   Sky e RAI

02 Ottobre   Malesia       04:00     08:00     08:00      11:00    09:00   Sky

09 Ottobre   Giappone    03:00     07:00     05:00      08:00    07:00   Sky e RAI

23 Ottobre   USA           17:00     21:00     17:00      20:00    21:00   Sky

30 Ottobre   Messico       17:00     21:00     17:00      20:00    20:00   Sky e RAI

13 Novembre  Brasile       13:00     17:00     14:00      17:00    17:00   Sky

27 Novembre  Abu Dhabi 10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI

 

Team e Piloti F1 2016:

la lista completa di Team e Piloti che prenderanno parte al Campionato Mondiale 2016 di Formula 1.

Tra i piloti al debutto in Formula 1 troviamo quest’anno: Jolyon Palmer (Lotus F1 Team) che correrà con il numero __. Rispetto alla stagione 2015 ci sarà il ritorno nel Circus della Renault che prenderà il posto del Team Lotus F1 mentre farà il suo esordio il Team Haas. Il Campione del Mondo F1 2014 e 2015 Lewis Hamilton, per la seconda volta nella storia della F1, manterrà il suo numero personale, il 44, e non il numero 1!

 

Mercedes AMG Petronas F1 Team
Sede: Brackley, UK | Power Unit: Mercedes-Benz | Mondiali vinti: 2 | Pole Position: 45 | Giri Veloci: 29

Lewis Hamilton

Nazionalità: inglese | Podi: 87 | Punti: 1867 | Gp disputati: 167 | Mondiali vinti: 3

Nico Rosberg

Nazionalità: tedesca | Podi: 42 | Punti: 1209,5 | Gp disputati: 185 | Mondiali vinti: 0

Scuderia Ferrari

Sede: Maranello, I | Power Unit: Ferrari | Mondiali vinti: 16 | Pole Position: 208 | Giri Veloci: 233

Sebastian Vettel

Nazionalità: tedesca | Podi: 79 | Punti: 1896 | Gp disputati: 158 | Mondiali vinti: 4

Kimi Räikkönen

Nazionalità: finlandese | Podi: 80 | Punti: 1174 | Gp disputati: 232 | Mondiali vinti: 1

Williams Martini Racing F1 Team

Sede: Grove, UK | Power Unit: Mercedes-Benz | Mondiali vinti: 9 | Pole Position: 128 | Giri Veloci: 133

Valtteri Bottas

Nazionalità: finlandia | Podi: 8 | Punti: 326 | Gp disputati: 57 | Mondiali vinti: 0

Felipe Massa

Nazionalità: brasiliana | Podi: 41 | Punti: 1071 | Gp disputati: 231 | Mondiali vinti: 0

Infiniti Red Bull Racing

Sede: Milton Keynes, UK | Power Unit: Renault | Mondiali vinti: 4 | Pole Position: 57 | Giri Veloci: 47

Daniel Ricciardo

Nazionalità: australiano | Podi: 10 | Punti: 360 | Gp disputati: 88 | Mondiali vinti: 0

Daniil Kvyat

Nazionalità: russa | Podi: 1 | Punti: 103 | Gp disputati: 38 | Mondiali vinti: 0

Sahara Force India F1 Team

Sede: Silverstone, UK | Power Unit: Mercedes-Benz | Mondiali vinti: 0 | Pole Position: 1 | Giri Veloci: 3

Nico Hulkenberg

Nazionalità: tedesca | Podi: 0 | Punti: 290 | Gp disputati: 96 | Mondiali vinti: 0

Sergio Perez

Nazionalità: messicana | Podi: 5 | Punti: 266 | Gp disputati: 96 | Mondiali vinti: 0

Renault F1 Team

Sede: Enstone, UK | Power Unit: Renault | Mondiali vinti: 2 | Pole Position: 51 | Giri Veloci: 36

Kevin Magnussen

Nazionalità: danese | Podi: 1 | Punti: 55 | Gp disputati: 20 | Mondiali vinti: 0

Jolyon Palmer

Nazionalità: inglese | Podi: 0 | Punti: 0 | Gp disputati: 0 | Mondiali vinti: 0

Scuderia Toro Rosso

Sede: Faenza, I | Power Unit: Ferrari | Mondiali vinti: 0 | Pole Position: 1 | Giri Veloci: 0

Max Verstappen

Nazionalità: olandese | Podi: 0 | Punti: 49 | Gp disputati: 19 | Mondiali vinti: 0

Carlos Sainz Jr

Nazionalità: spagnolo | Podi: 0 | Punti: 18 | Gp disputati: 19 | Mondiali vinti: 0

 

Sauber F1 Team

Sede: Hinwil, Switzerland | Power Unit: Ferrari | Mondiali vinti: 0 | Pole Position: 1 | Giri Veloci: 5

Marcus Ericsson

Nazionalità: svedese | Podi: 0 | Punti: 0 | Gp disputati: 16 | Mondiali vinti: 0

Felipe Nasr

Nazionalità: brasiliano | Podi: 0 | Punti: 0 | Gp disputati: 0 | Mondiali vinti: 0

 

McLaren Honda

Sede: Woking, UK | Power Unit: Honda | Mondiali vinti: 8 | Pole Position: 155 | Giri Veloci: 152

Fernando Alonso

Nazionalità: spagnola | Podi: 97 | Punti: 1778 | Gp disputati: 254 | Mondiali vinti: 2

Jenson Button

Nazionalità: inglese | Podi: 50 | Punti: 1214 | Gp disputati: 287 | Mondiali vinti: 1

 

Manor Grand Prix Racing F1 Team

Sede: Banbury, UK | Power Unit: Mercedes | Mondiali vinti: 0 | Pole Position: 0 | Giri Veloci: 0

Pascal Wehrlein

Nazionalità: inglese | Podi: 0 | Punti: 0 | Gp disputati: 0 | Mondiali vinti: 0

TBD

Nazionalità: spagnolo | Podi: 0 | Punti: 0 | Gp disputati: 0 | Mondiali vinti: 0

 

Haas F1 Team

Sede: UK/USA | Power Unit: Ferrari | Mondiali vinti: 0 | Pole Position: 0 | Giri Veloci: 0

Romain Grosjean

Nazionalità: francese | Podi: 9 | Punti: 287 | Gp disputati: 85 | Mondiali vinti: 0

Esteban Gutierrez

Nazionalità: messicano | Podi: 0 | Punti: 6 | Gp disputati: 39 | Mondiali vinti: 0

Ultimo aggiornamento (Venerdì 01 Aprile 2016 12:57)

 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 25 Marzo 2016 17:07)

 

Ultimo aggiornamento (Venerdì 18 Marzo 2016 18:10)

 

Tecno Assistenza

Funzione Spia Hill Holder

 

Per aumentare la sicurezza stradale, tutte le case costruttrici forniscono i propri veicoli di molti sistemi di assistenza alla guida, diversi dei quali già compresi nella dotazione di serie.

Le funzioni che una vettura riesce a svolgere per semplificare la vita ai guidatori sono moltissime: controllo della stabilità, controllo della trazione (sia in accelerazione, sia in decelerazione), sostegno nelle partenze in pendenza (in salita, in discesa), assistenza in fase di parcheggio (con telecamere e sensori), regolazione automatica delle luci (anabbaglianti ed abbaglianti), etc… Insomma, ce ne sono già tante!

In questo articolo ci occupiamo del sistema Hill Holder del gruppo Fiat, prendendo in esame una Grande Punto 1.4 Active del 2007, con codice motore 199A7000.

Punto

Figura 1: Fiat Grande Punto 1.4

La vettura in esame dispone della funzione Hill Holder, integrata nel sistema ABS/ESP insieme alle funzioni:

  • ASR – Regolazione dello Slittamento in Accelerazione (controllo trazione);
  • MSR – Regolazione della coppia frenante del motore (in brusche decelerazioni);
  • HBA – Assistenza idraulica alla frenata (frenata di emergenza).

L’Hill Holder Control (HHC) offre assistenza al guidatore in fase di partenza (in entrambi i versi di marcia), qualora il veicolo si trovi lungo una strada con pendenza maggiore del 2%. Nello specifico, la funzione si attiva quando si verificano contemporaneamente le seguenti condizioni:

  • Pedale freno premuto;
  • Pendenza strada maggiore 2%;
  • Veicolo fermo (v=0);
  • Pedale frizione premuto.

Al rilascio del pedale del freno, la funzione Hill Holder mantiene costante la pressione nel circuito frenante per 1,5 secondi, in modo da lasciare il veicolo fermo mentre il guidatore sposta il piede dal freno all’acceleratore.

Dopo aver premuto l’acceleratore, l’HHC mantiene fermo il veicolo per (eventualmente) altri 1,5 secondi, fino al raggiungimento della coppia necessaria a far partire la vettura.

È chiaro che l’intervallo di tempo indicato (1,5 + 1,5 s) va inteso come limite massimo di funzionamento: qualora venisse raggiunta prima la coppia motrice sufficiente a spostare il veicolo, la ECU ABS/ESP sbloccherebbe le ruote anticipatamente.

La vettura in questione, sul display del quadro strumenti, riportava il messaggio “Hill Holder non disponibile” ed effettivamente non eseguiva la funzione di assistenza per cui è predisposto il sistema. Collegando uno strumento di diagnosi in grado di dialogare con la centralina ABS/ESP, sono stati riscontrati i seguenti codici guasto:

  • C1216: interruttore pedale frizione;
  • C1217: interruttore retromarcia.

Il primo errore si trovava nello stato di “memorizzato” ed è stato cancellato tramite strumentazione diagnostica, mentre il DTC legato all’inserimento della retromarcia era “attivo”.

Poiché questo codice guasto non si cancellava, siamo andati a verificare in diagnosi se la centralina ABS/ESP ricevesse il segnale dell’avvenuto inserimento della retromarcia: selezionando tra i parametri in tempo reale quello relativo alla retromarcia, si è potuto constatare che lo stato non variava in seguito allo spostamento della leva del cambio.

A questo punto, bisogna verificare che il circuito dell’interruttore della retromarcia sia integro dal punto di vista elettrico, ovvero che sia correttamente alimentato e che generi una risposta elettrica in seguito all’inserimento della retro.

Il connettore si può facilmente raggiungere sollevando la macchina sul ponte, in quanto esso è ubicato sulla scatola del cambio.

Interr ubicaz

Figura 2: Connettore interruttore retromarcia – ubicazione

Interr dettaglio

Figura 3: Connettore interruttore retromarcia – dettaglio

Già ad una prima ispezione visiva, si è riscontrato che il connettore era stato precedentemente danneggiato, molto probabilmente in seguito ad un urto, e riparato applicando del silicone sul connettore stesso e due “Faston” in uscita (quello mostrato in figura è un connettore integro). Questo ci ha indotto a pensare che, a causa delle condizioni disagiate del fondo stradale, la connessione elettrica nel circuito in esame (non perfettamente assicurata dalla riparazione descritta) potesse essere saltata in seguito a vibrazioni e sobbalzi del veicolo.

Eseguendo una prova a veicolo fermo e con il connettore temporaneamente ristabilito, si è visto, tramite strumento di diagnosi, che la centralina ABS rilevava il corretto azionamento della leva delle marce, perciò è anche stato possibile cancellare il codice guasto riportato nella centralina stessa.

Identificato il problema, si è proceduto con la sostituzione del connettore e del cablaggio dell’interruttore luci della retromarcia.

Ultimo aggiornamento (Sabato 15 Luglio 2017 09:05)

 
Chi è online
 42 visitatori online
Sponsor By
Gli sponsor del Club:
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner